Lo Studio il Gruppo…La Relazione

Pubblicato da il 21/01/2019 in Blog | Commenti disabilitati su Lo Studio il Gruppo…La Relazione

Ogni Studio ha la sua organizzazione che, attraverso la assegnazione dei ruoli, permette lo svolgersi del lavoro. Tutto questo rende inevitabile una rete formale e gerarchica fatta di atteggiamenti  convenzionali e di mansioni.

Continua

Il successo è “Identita’”

Pubblicato da il 10/01/2019 in Blog | Commenti disabilitati su Il successo è “Identita’”

Lo Studio è un luogo di cura e di lavoro. Quindi di uomini e di relazioni. Fermiamoci un istante. Proprio qui. Sugli uomini e sulle relazioni. Sappiamo che ogni organizzazione ha delle linee precise da seguire:

Continua

Il paziente è Relazione

Pubblicato da il 03/10/2018 in Blog | Commenti disabilitati su Il paziente è Relazione

Pensavo alle osservazioni del filosofo Jaspers a proposito della comunicazione medica.Da quando questa ha smesso di utilizzare la componente umanitaria fondata sulla comunicazione comprensiva per lasciare spazio alla oggettività dei dati clinici e ai supporti tecnici la malattia ha smesso di essere “senso”

Continua

L’Anticipatore…

Pubblicato da il 05/09/2018 in Blog | Commenti disabilitati su L’Anticipatore…

Anticipare. Per anticipare bisogna avere un pensiero pronto, attento e rapido nel comprendere, modificare e rileggere ogni brano di vita, ogni episodio, oggetto, persona, azione che ci si presentano ogni giorno nella vita .

Continua

Raccontare lo Studio…

Pubblicato da il 02/09/2018 in Blog | Commenti disabilitati su Raccontare lo Studio…

I social e il mobile web, rendono possibile una comunicazione diversa, emotiva e relazionale tanto da dover ripensare i messaggi in maniera più intellettuale ed emotiva.

Continua

Le parole aiutano…?

Pubblicato da il 18/08/2018 in Blog | Commenti disabilitati su Le parole aiutano…?

Le parole indicano molte cose e la loro scarsità dimostra quanto poco significato gli viene attribuito. Aumentano , è vero, si fondono con altre lingue formando spesso sintesi inutili e modaiole. Molto inglese (spesso scorretto) e tanti termini difficili per confondere il “poco” del concetto espresso.

Continua